Diliberto: “Voglio rifare il PCI”

“Io voglio rifare il PCI. Basta vedere cosa è successo ai diritti dei lavoratori dopo la sua fine: soppressione della scala mobile, abbassamento delle pensioni con inroduzione del sistema cotributivo, privatizzazione del lavoro. Ora siamo addirittura alla proposta di inibire il diritto allo sciopero. Ma non sono un pazzo.

So che non è più un obiettivo realistico una forza al 30 per cento. Mi basterebbe ridare vita ad un partito comunista di medie dimensioni, come Rifondazione a metà degli anni Novata. Ci manca. Manca ai lavoratori di questo paese”. E’ quanto afferma Oliviero Dilierto, segretario del PdCI, in un’intervista a ‘Il Riformista’.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *