Brown: il processo di pace non può “deragliare”

Londra. L’attacco mortale contro la caserma dell’esercito britannico, che ha causato la morte di due soldati, non deve far “deragliare” il processo di pace in Irlanda del Nord, che ha il sostegno della popolazione. “Nessun assassino può far deragliare un processo di pace che ha il sostegno della popolazione in Irlanda del Nord”, ha detto Gordon Brown, il primo ministro britannico, nella sua prima reazione dopo l’attacco mortale di sabato sera, ed ha continuato dicendo che gli sforzi per il processo di pace continueranno, e condannando il “vile” attacco ha assicurato: “La nostra priorità è sempre stata la sicurezza delle persone in Irlanda del Nord, e faremo del nostro meglio per garantire che il paese sia sicuro”.
Dal Ministero della Difesa britannico è confermata la morte di due soldati, ed altre quattro persone, è stato detto dalla polizia sono rimaste ferite, tra cui due soldati; uno dei feriti è in condizioni critiche.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *