Maltempo, a rischio 200mila imprese

LO DENUNCIA LA COLDIRETTI – Non c’è solo la crisi economica a impensierire il tesstuto produttivo del Paese ma anche il maltempo che, anche in quese ore, st falgellando il Paese. Il maltempo mette a “rischio 200mila imprese agricole rimaste per la prima volta senza assicurazione contro le calamità naturali per la mancanza di stanziamenti per il Fondo di Solidarietà Nazionale”. A lanciare l’allarme è il Presidente della Coldiretti, Sergio Marini, che sottolinea come occorra risolvere una situazione divenuta “pesantissima per il futuro di tutti i settori del Made in Italy alimentare, dall’ortofrutta al vino, dall’olio ai cereali”.

“L’incentivazione dell’assicurazione delle coltivazioni agricole – secondo l’organizzazione – un intervento che fa risparmiare risorse allo Stato di cui già beneficiano i concorrenti europei”.

Per affrontare la difficile situazione ed individuare le azioni da intraprendere, la Coldiretti ha convocato un incontro con i ‘Consorzi di difesa dell’intero Paese’ per il prossimo 11 marzo presso la sede della Confederazione.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *