CIA “irresponsabile” secondo l’Argentina

“In nuovo direttore del CIA, Leon Panetta, nella relazione consegnata, su base giornaliera al presidente Obama, analizza gli effetti della situazione economica sulla stabilità del mondo e sottolinea come l’impatto della recessione nel mondo aumenta il rischio di instabilità in paesi dell’America Latina, come Argentina, Ecuador e Venezuela. La notizia è stata pubblicata dal “The Washington Post” e rilanciata dal quotidiano argentino “Clarin”.

Il nuovo direttore della CIA, figlio di immigrati italiani, venne nominato il 5 gennaio 2009 dal Presidente eletto Obama, e confermato il 12 febbraio 2009 dal Senato. Il 19 febbraio ha prestato giuramento: al momento della selezione aveva destato preoccupazioni tra giornalisti e politici la sua mancanza di esperienza d’intelligence.

Dure le reazioni del governo argentino alla relazione della CIA, il Ministro degli Esteri Jorge Taiana, in una conferenza stampa ha detto: “Irresponsabile, infondato, non mostrano il rispetto che dovrebbe esistere tra i due paesi” ed ha continuato “Si tratta di un’inaccettabile interferenza negli affari interni del paese” ed ha comunicato, in conformità alle istruzioni del presidente, Cristina Kirchner, di aver convocato l’ambasciatore degli USA, Earl Anthony Wayne, per chiedere spiegazioni.

In una conversazione con C5N, l’ambasciatore Earl Anthony Wayne , tende ad abbassare i toni della vicenda asserendo che l’interpretazione della stampa è stata sbagliata, e dicendo che nella dichiarazione di Panetta non c’è l’intenzione di esprimere una preoccupazione degli Stati Uniti sulle economie degli altri paesi.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *