Come votano gli italiani

Come ogni settimana l’Ipsos di Nando Pagnoncelli confeziona il suo sondaggio sugli umori degli italiani. Il crollo del PD al 25,2%, rispetto al 33,1% ottenuto alle ultime elezioni, non entusiasmerà Veltroni e i vertici della formazione politica. Se poi si considerano i dati degli altri partiti – con l’IdV che raggiunge il 10%, raddoppiando i voti delle Politiche, la discreta crescita dei partiti della sinistra radicale, che passano al 5,7% e la crescita dell’Udc dal 5,7 al 6,4% – la situazione dei diretti concorrenti è sicuramente migliore. Il Pdl resta stabile al 37,5%, mentre la Lega Nord raggiunge l’11%. Il tutto è, ovviamente, virtuale, ma il sondaggio dell’Ipsos pubblicato dal giornale “La Stampa” e molto simile a quello della trasmissione “Ballarò”, rappresenta forse il più accreditato barometro per i leader e molte volte anticipa, o suggerisce, le mosse future dei partiti in “oramai” perenne campagna elettorale.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *