Gaza, l’Onu accusa militari israeliani

Le Nazioni Unite sostengono di aver ricevuto una relazione secondo cui circa 30 palestinesi sono stati uccisi dalle forze militari israeliane che hanno colpito una casa al cui interno avevano trasferito circa 110 civili. “In base a diverse testimonianze – sostiene l’Onu – il 4 gennaio, dei soldati israeliani a piedi hanno evacuato circa 110 palestinesi, ‘ospitati’ in un unico edificio nel quartiere di Zeitun a Gaza, ordinando loro di rimanere al chiuso. 24 ore dopo, le forze israeliane hanno colpito ripetutamente la casa, uccidendo circa 30 palestinesi”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *