Governo tedesco: piano di rilancio da 50 miliardi di €uro

Dopo vari negoziati, nella coalizione tedesca di governo hanno concordato sui criteri di valutazione per un secondo pacchetto economico di sostegno dell’economia di 50 miliardi di €uro.
Il precedente piano adottato per la prima volta nel mese di novembre, che rappresentava uno sforzo di bilancio di 12 miliardi di €uro con un impatto di 31 miliardi di €uro, è stato ritenuto insufficiente da molti esperti e politici in Germania ed il Cancelliere Angela Merkel era stata accusata di procrastinare di fronte a una crisi che minaccia l’economia della peggiore recessione dopo la guerra.
Pomo della discordia è stata la politica fiscale. Tagli fiscali o riduzioni dei contributi assicurativi per i lavoratori, sulla questione della riduzione delle imposte e di contributi sociali esistono ancora significative differenze, tuttavia l’accordo di coalizione potrebbe essere trovato. Un gruppo di lavoro definirà i dettagli del piano entro il prossimo lunedì, quando ci sarà di nuovo una riunione, quindi il piano sarà presentato ufficialmente la prossima settimana con le misure che si sviluppano nel 2009 e nel 2010. Altra discussione intorno agli aiuti all’industria ed in particolare al settore auto, incentivi agli acquisti potrebbero essere disposti se collegati al basso inquinamento dei veicoli.

Vittoria Pirro

Vittoria Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *