I Terroristi seguivano sul web le reazioni alla loro strage

Il governo britannico sta esaminando i legami tra gli attentatori e se vi sono tra di essi cittadini britannici, secondo alcune informazioni due degli otto arrestati sono pakistani di nazionalità britannica; la nazionalità dei terroristi non è ancora confermata, potrebbero essere legati alla regione del Kashmir, si ipotizza il loro arrivo dal porto della città pakistana di Karachi.
L’analisi di almeno cinque telefoni cellulari BlackBerry appartenuti ai terroristi hanno rivelato collegamenti con l’Inghilterra, i terroristi avevano la possibilità di seguire, via web, gli aggiornamenti istantanei dei media indiani e le reazioni in tutto il mondo agli eventi di Mumbai una volta perso il segnale della televisione via cavo dei due alberghi di lusso e degli uffici.
Questo ha dato un certo vantaggio ai terroristi, ed allo stesso tempo se il loro obiettivo era l’attenzione del mondo intero, ha dato loro la conferma del “successo” della loro strage da più di un analista si ritiene di essere “purtroppo” entrati nell’età della “celebrità del terrorismo”.
Il “nuovo modello” di guerriglia urbana adottato dai terroristi ha intensificato il livello di attenzione in tutti i governi europei questa è una prima risposta all’ondata di terrorismo in India.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *