Togliere il ticket sanitario ai donatori di sangue

Per incentivare la donazione di sangue e midollo osseo, dalla Lega Nord arriva la proposta di esentare i donatori “altamente meritevoli”, dal pagamento del ticket per visite specialistiche ed esami strumentali, sotto forma di un progetto di legge presentato dal consigliere regionale Roberto Corradi (Lega Nord). L’idea di non far pagare il ticket a chi ha effettuato almeno 20 donazioni di sangue o una di midollo osseo ha incassato l’appoggio di alcune sezioni di Avis e Adas-Fidas della provincia di Parma, ma non quella della commissione Sanita’ della Regione Emilia-Romagna che oggi l’ha bocciata, “trincerandosi dietro argomentazioni pretestuose”, scrive Corradi.


“Malgrado una proposta analoga sia gia’ legge nel vicino Veneto- afferma Corradi- i ‘compagni’ dell’Emilia-Romagna hanno preferito non incentivare la donazione di sangue e di midollo osseo”. Il progetto di legge verra’ discusso il tre dicembre prossimo in aula: per quella data scrive Corradi, “mi auguro che le tante lettere di appoggio delle varie sezioni Avis e Adas-Fidas trovino l’attenzione che meritano” e aggiunge “purtroppo devo prendere atto che anche sul delicato tema delle donazioni di sangue, la logica partitica ha prevalso sul buon senso”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *