Thailandia: spari tra manifestanti

Le immagini mostrano membri del servizio d’ordine antigovernativo sparare contro un gruppo di dimostranti filogovernativi. Negli scontri ci sono almeno 11 feriti.
Sostenitori antigovernativi del PAD hanno assalito a Bangkok il principale aeroporto internazionale.
In centinaia, vestiti con le magliette gialle, sono riusciti a sfondare le linee di polizia e ad occupare il terminale principale dell’aeroporto di Suvarnabhumi, a Bangkok. Forte lo smarrimento tra i passeggeri.La polizia antisommossa non ha affrontato i manifestanti nel timore del ripetersi degli scontri tra manifestanti e polizia del 7 ottobre scorso, che hanno causato due morti e 500 feriti; la peggiore violenza politica in Thailandia da 16 anni.
Il PAD che da sei mesi ha organizzato la protesta per ottenere le dimissioni del governo thailandese, domenica aveva comunicato l’inizio della “battaglia finale” per raggiungere l’obiettivo.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *