‘Amanda e gli altri, vite perdute intorno al delitto di Perugia’

In esclusiva sul ‘Corriere della Sera Magazine’, sul numero di giovedi’, sara’ possibile leggere alcuni stralci in anteprima di ‘Amanda e gli altri, vite perdute intorno al delitto di Perugia’, il nuovo libro di Fiorenza Sarzanini, inviata giudiaziaria del ‘Corriere della Sera’, che ricostruisce il giallo del delitto di Meredith Kercher attraverso le persone che ne sono state coinvolte. Il volume, edito da Bompiani, sara’ in libreria da giovedi’.

Nel suo racconto-inchiesta Fiorenza Sarzanini ricostruisce il mondo di trasgressione che ruota intorno alla vita degli studenti universitari di Perugia. Un’inchiesta che scaturisce dalle testimonianze di amici, fidanzati e soprattutto dalle pagine inedite di diari personali, stralci da blog, dichiarazioni mai lette. Il Corriere della Sera Magazine riporta alcune pagine del diario di Amanda che subito dopo l’omicidio, ad esempio, scrive: “Non ho visto il suo corpo e non ho visto il suo sangue percio’ e’ come se quasi non fosse successo”. Ancora sul diario, subito dopo l’arresto, scrive: “voglio ricordare perche’ questa e’ un’esperienza che tante persone non avranno mai”. E di se stessa dice: “io, la piu’ piccola, giovane, ma anche molto particolare”.

Del blog di Raffaele Sollecito il Magazine riporta invece un brano che dimostra la sua insofferenza verso il rigorismo del collegio dove aveva sempre vissuto, ma al tempo stesso la nostalgia per quel posto dove “riesci meglio a inquadrare i tuoi obiettivi e a raggiungere prima la laurea”. Infine uno stralcio del racconto di Rudy Guede da cui viene fuori la paura dell’ivoriano nella sua fuga da Perugia.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *