Don Gallo: “Quanta violenza contro il padre di Eluana…”

“Una affannosa rincorsa del fascismo. Sai cosa voglio dire quando parlo di fascismo? Mi riferisco a due concetti, “empietà” e “violenza”. Empio è ricorrere alla definizione di “omicidio” quando si vuol bollare il caso Englaro, ma in particolare la discrezione con cui il padre della ragazza si fa interprete della volontà della figlia quando difende l’eliminazione del sondino. Mi vien da dire ai miei vescovi: rispettate le leggi, soprattutto. Queste leggi non obbligano ma consentono. La Cassazione ha solo affermato un principio costituzionale che va rispettato da tutti…”. E’ quanto afferma Don Gallo sul caso Englaro, in un’intervista a ‘l’Unità’.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *