Karzai: “Protezione al Mullah Omar”

Il presidente Hamid Karzai offre protezione al leader dei talebani Mullah Omar, consapevole del disaccordo dei partner internazionali, in cambio della pace. Alla ricompensa degli Stati Uniti di 10 milioni di dollari per la testa di Omar, Karzai risponde dicendosi pronto a garantire la protezione al Mullah Omar se questi è disposto a negoziare la pace per l’Afganistan, ponendo consapevolmente la comunità internazionale ad un bivio: l’accordo con la sua proposta o il disaccordo e la sua rimozione.
Karzai ha ammesso i contatti con i talebani disposti a portare la pace in Afganistan, ma le condizioni poste per avviare qualsiasi colloquio dai talebani è il ritiro delle truppe degli Stati Uniti e degli altri Paesi stranieri dall’Afganistan condizioni non accettate dal governo. Karzai ha sempre insistito che il suo governo considerano interlocutori solamente i “talebani afgani” che non hanno legami con al-Qaeda e disposti a deporre le armi ed ad accettare la costituzione, ma gli esperti internazionali ritengono cruciale una collaborazione tra il presidente afgano e il presidente pakistano nel trattare con i talebani afgani e pakistani una soluzione politica senza la quale non vi sarà alcuna pace in Afganistan.

Anna Palmisano

Anna Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *