Liceali afghane sfregiate con l’acido

 Video di Al Jazeera English

Cinque studentesse sono state sfregiate con dell’acido da un gruppo di sospetti combattenti talebani a Kandahar, città meridionale dell’Afghanistan. L’aggressione si è verificata fuori la Mirwais Nika Girls School, due ragazze sono gravemente ferite, il gruppo di criminali arrivati con delle moto hanno potuto facilmente scegliere le loro vittime dato che le studentesse sono facilmente identificabili dalla loro uniforme: camicia bianca, giacca e pantaloni neri e un velo.
Tra il 1996 ed il 2001 le ragazze furono bandite dal regime dei talebani dalle scuole, per loro era vietato lasciarla casa familiare senza essere accompagnate da un elemento di sesso maschile.
Il governo afgano ha condannato l’attacco, nessuna rivendicazione e un portavoce dei talebani nega ogni coinvolgimento.
La famiglia delle studentesse hanno assicurato di non aver ricevuto alcuna minaccia, è comunque evidente che l’aggressione tenta di ripristinare il terrore e l’insicurezza colpendo i più deboli.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *