Perde verginità dopo visita ginecologica, ora chiede giustizia

Secondo quanto rivela il blog ‘Liberamente’ sul sito www.partinico.info, una donna di 51 anni, si è rivolta alla polizia denunciando di avere perduto la verginità a seguito di una visita ginecologica, avvenuta a Partinico il 7 agosto scorso. Durante la visita, la dottoressa in servizio, sempre secondo il blog, avrebbe usato uno “speculum”, provocandole la lacerazione dell’imene. Ora, la donna, chiede giustizia.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *