Arte, Botero non ha dichiarato al fisco 7milioni di euro

La Guardia di Finanza di Viareggio (Lucca) ha verificato la posizione fiscale del noto scultore e pittore Fernando Botero, domiciliato a Pietrasanta (Lu), ma residente nel Principato di Monaco, scoprendo 7 milioni di euro di redditi non dichiarati.  Le indagini sono state effettuate a Pietrasanta, città dove lo scultore vive da quasi 30 anni. L’intera produzione dell’artista viene realizzata presso una decina di aziende della cittadina versiliese e, di recente, anche presso alcune fonderie di Verona e di Pistoia.

“Gli accertamenti – si legge in una nota della GdF – hanno permesso la ricostruzione dei flussi monetari, provenienti da conti correnti esteri”. La ricostruzione ha appurato che l’artista colombiano, risultato evasore totale, ha, nel periodo oggetto di controllo, omesso di dichiarare redditi per un totale di 7 milioni di euro.

Dalla documentazione bancaria esaminata, é emersa, tra l’altro, un’operazione di compravendita immobiliare, relativa a una villa acquistata dall’artista a Pietrasanta per 1.200.000 euro, nel corso della quale è stato occultato volontariamente un corrispettivo di 607mila euro, che ha comportato violazioni per il mancato versamento dell’imposta di registro, dell’imposta ipotecaria e di quella catastale.

Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti volti a ricostruire i rapporti finanziari dell’artista con numerose gallerie estere che hanno acquistato le sue opere.

Edgardo Fulgente

Edgardo Fulgente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *