Le risate della conferenza stampa del Presidente Berlusconi sono il sigillo del made in Italy

   La vergogna per le esternazioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi fa arrossire l’Italia, definire Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama “abbronzato” pone l’urgenza di un controllo medico. Gli sbalzi di pressione atmosferica ed i cambiamenti climatici dovuti ai viaggi effettuati dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sono l’unica spiegazione scientifica alla base delle suddette esternazioni, sia che esse avvengano in Bulgaria come in Cina od oggi in Russia.
Avremmo voluto scrivere della riunione tra il Presidente Dmitry Medvedev e il Presidente Silvio Berlusconi dove si è discusso delle relazioni bilaterali, dei problemi internazionali e dell’ordine del giorno del vertice del G20, che si terrà a Washington il 15 novembre.
Avremmo voluto scrivere dello sviluppo dei legami economici tra l’Italia e la Russia, del pacchetto di documenti firmato nel corso delle consultazioni tra i membri dei due governi, in particolare, gli accordi per la produzione di auto, pneumatici, cemento, olio di trasformazione, joint venture di energia e aero-tecnico. Del memorandum sulla cooperazione contro il traffico di droga. Dei ringraziamenti del Presidente Dmitry Medvedev per la posizione equilibrata del Presidente Berlusconi in relazione al conflitto in Georgia, ed in particolare capire quale è la posizione del Presidente Berlusconi e quindi del governo italiano in relazione alla guerra in Georgia.
Tutto ciò è reso vano, inutile, poco importante da una sola parola “abbronzato” che ci fa arrossire al cospetto del mondo intero, le risate che seguono in conferenza stampa sono il sigillo del made in Italy.

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *