Usa – Bush in carica altri 77 giorni: ecco gli ultimi danni che farà…

Sono rimasti 77 giorni prima che George W. Bush lasci la Casa Bianca al suo successore, ma da qui al 20 gennaio “non perdera’ un minuto” per fare ancora danni. Nel giorno del voto, il “New York Times” elenca una serie di cambiamenti a “regole e regolamenti” in settori come le liberta’ civili, l’ambiente e l’aborto, le cui conseguenze si faranno sentire per mesi, se non per anni, durante i quali il prossimo presidente dovra’ riparare al danno fatto.

Per quanto riguarda le liberta’ civili, il quotidiano americano ricorda le nuove linee guida dell’Fbi che danno all’agenzia il potere di utilizzare tecniche assolutamente invadenti per raccogliere informazioni sugli americani, anche nei casi in cui non ci siano prove di reati. Senza contare che verrebbe ampliato il campo d’azione per usare queste tecniche sulla gente identificata sulla base della razza, dell’etnia e della religione.

Nell’editoriale intitolato “Cosi’ poco tempo, cosi’ tanti danni”, il “New York Times” denuncia poi come sull’ambiente l’amministrazione sia particolarmente “impegnata nell’allentare i regolamenti” contro l’inquinamento e per la protezione delle specie in pericolo. Infine, l’aborto: secondo il giornale, “subito dopo il voto, il segretario alla Sanita’ Michael Leavitt dovrebbe diramare nuovi regolamenti tesi a limitare ulteriormente l’accesso delle donne all’aborto, ai contraccettivi e alle informazioni sulla cure per la riproduzione”.

In tutto questo, chiosa il “New York Times”, ci sono tuttavia delle buone notizie. “Mentre Bush lascera’ l’incarico il 20 genanio, ha solo tempo fino al 20 novembre per cambiamenti ‘economicamente significativi’ e fino al 20 dicembre per farne di altri: tutto quello che ci sara’ dopo sara’ unicamente una bozza che potra’ facilmente essere ritirata dal prossimo presidente. Sfortunatamente, la Casa Bianca e’ ben consapevole di queste scadenze”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *