Hubble fotografa l’Amore cosmico

 

Ogni creazione segue un atto d’amore, ed in questa immagine fotografata dal Telescopio Hubble, ritornato in attività, siamo di fronte alla nascita di una formazione stellare prodotta dalla penetrazione di una galassia nell’altra.

L’attimo cosmico del contatto tra le due masse celesti sarà stato di una violenza e bellezza non comprensibile dal genere umano, ma sicuramente l’enorme esplosione dalla durata atemporale avrà prodotto ciò che si può immaginare “luce divina”.

Non un’unione e fusione di masse che pure per un tempo è avvenuto, ma una nuova realtà di due distinte entità, già esistenti e diverse adesso da prima.
La nuova immagine dal telescopio, è una coppia di galassie interagenti chiamate Arp 147, e conferma il ritorno alla piena efficienza del telescopio sia per prestazioni sia per bellezza. L’orientamento non ha permesso la perfezione della visualizzazione, procurando un lieve disturbo all’immagine.
E’ probabile che l’anello blu si sia formato dopo che la galassia di sinistra è passata attraverso la galassia di destra, il rossastro in basso a sinistra dell’anello blu probabilmente segna la posizione del nucleo originario della galassia colpita, prima di diventare la formazione stellare prodotta dallo shock della spinta gravitazionale delle due galassie dovuto alla collisione.
La galassia coppia Arp 147 appare nell’Arp Atlante di Peculiar galassie, compilato da Halton Arp nel 1960 e pubblicato nel 1966, l’immagine della coppia galassia è stata fotografata il 27-28 ottobre 2008 e si trova nella costellazione Balena, a più di 400 milioni di anni-luce di distanza dalla Terra.
Il telescopio Hubble è posto negli strati esterni dell’atmosfera terreste, a 600 chilometri con un’orbita attorno alla terra di 90 minuti, ed è stato messo in orbita nel 1990.
Questa immagine sarebbe stata un dono magnifico per Italo Calvino che avrebbe fatto dire al suo Ofwfq parole incommensurabili.

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *