Papa Ratzinger, iscritto alla ‘Hitlerjugend’, non partecipò mai ad adunate naziste

Joseph Ratzinger, Papa Bendetto XVI, pur essendo iscritto alla “Hitlerjugend”, come era obbligatorio, da ragazzo riuscì a sottrarsi alle adunate imposte dai nazisti, e per questo la sua famiglia pagò un prezzo. “Mio fratello – ha dichiarato George Ratzinger in un’intervista a ‘il Giornale’ – non frequentava i raduni nazisti e non si presentava agli appelli. Questo comportò un danno economico per la mia famiglia, in quanto non beneficiò più dello sconto sulle tasse scolastiche”. “Fin dall’inizio – secondo il fratello del Papa – Joseph è stato un grande oppositore del nazismo. Capì subito che il nazionalsocialismo sarebbe stato una catastrofe e che non era solo un grande nemico della Chiesa ma più in generale di ogni fede e di ogni vita umana”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *