Sul canone Rai… chiediamo lumi

Chiediamo lumi. Alcuni giorni fa, il sottosegretario alle Comunicazioni, Paolo Romani ha testualmente affermato: “Nessun aumento in vista per il canone Rai”. Fin qui ci siamo. Ciò che non capiamo proprio è, però, il resto della sua dichiarazione, rilasciata a Cagliari durante la presentazione dello ‘switch off’ analogico della Sardegna: “Il canone è una delle tasse più odiate dagli italiani e sta anche diventando una sorta di tassa regionale, con un’evasione concentrata più al Sud che al Nord”. Odiata? Se è così allora il governo la cassi… Tassa regionale? Ma la Rai è un’azienda pubblica o no? Oppure, seguendo il ragionamento di Romani, per il fatto che al Sud si concentra maggiore evasione, allora, il canone diventa tassa regionale… No, proprio non capiamo. Attendiamo ‘comunicazioni’.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *