Bollette della luce +8% nel prossimo trimestre

contatore luceAggravi in vista per le famiglie italiane. Le tariffe dell’energia elettrica subiranno un aumento di circa l’8% per il trimestre luglio-settembre, con una spesa aggiuntiva di quasi 35 euro all’anno. Lo prevede il “Ref. Ricerche per l’economia e la finanza”, secondo cui, da inizio anno ad oggi, gli aumenti consistenti delle quotazioni del petrolio renderanno inevitabile un rialzo dei costi di produzione dell’energia elettrica.

“L’Autorità per l’energia elettrica e il gas – scrive il Ref – sarà chiamata ad adeguare le condizioni economiche per la fornitura di energia elettrica ai clienti domestici e alle piccole imprese per il trimestre luglio-settembre 2008”.

“Oltre all’incremento dei costi dell’energia – prosegue l’istituto – entro la fine dell’anno devono anche essere recuperati circa 300 milioni di euro di maggiori oneri sostenuti dai distributori nel 2007 per fornire il mercato vincolato/tutelato. L’aumento della bolletta dovrebbe quindi aggirarsi intorno all’8%. L’Autorità non ha molti margini di manovra. In occasione dell’aggiornamento per il trimestre aprile-giugno – sottolinea il Ref – ha potuto contenere l’aumento atteso grazie a un intervento di riduzione delle componenti a copertura degli incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate e dei costi già sostenuti dalle imprese elettriche e non recuperabili in seguito alla liberalizzazione del mercato”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *